Il caso Aldo Scardella, la memoria di un errore giudiziario

segui #uno4notizie in TV al canale 14 del digitale terrestre Sardegna.

Il caso Aldo Scardella, arrestato e costretto all’isolamento perché accusato dell’omicidio al “Bevi market” che costò la vita al proprietario. Nei mesi del carcere, sempre dichiaratosi innocente e mai ascoltato, si è poi suicidato. I fatti e le testimonianze successive scagioneranno totalmente Scardella. Se ne parla ancora per tenere viva la memoria, cui i casi come quello di Beniamino Zuncheddu, in carcere da 33 anni, sembrano mostrare la fallacia del sistema giudiziario.

Condividi l'articolo sui tuoi canali social: